Hospitality Manager: la figura professionale per il futuro del settore turistico

Il corso promosso da Ospitalia presso il polo universitario di Città Studi a Biella offrirà agli studenti l’opportunità di formarsi per diventare professionisti dell’ospitalità attraverso percorsi altamente connessi al mondo del lavoro. L’Academy permetterà ai partecipanti di mettere alla prova le proprie capacità grazie ad attività di praticantato presso aziende selezionate e leader nel settore dell’ospitalità. Presso l’ateneo biellese, l’Academy punterà a formare una figura professionale molto richiesta sul mercato reale del lavoro, quella dell’Hospitality Manager.

Chi è Hospitality Manager? Ruolo e competenze

La figura professionale dell’Hospitality Manager è in grado di rispondere alle esigenze concrete del mercato turistico. I settori di riferimento specifici sono quelli dei servizi ricettivi e ristorativi: hotels, pensioni, residence, campeggi, Bed & Breakfast, nonché le attività miste di fornitura di alloggio e somministrazione di pasti e bevande. Il corso punterà a formare una tipologia di figura professionale con competenze gestionali e manageriali, preparata a lavorare con professionalità e responsabilità in diverse aree.

L’Hospitality Manager è la figura di riferimento di ogni moderna struttura ricettiva.
Dalla gestione del personale alla definizione delle offerte di promozione, dalla pianificazione della strategia d’impresa all’acquisizione e fidelizzazione della clientela, dalla realizzazione del piano marketing alla comunicazione dell’impresa stessa.

Le competenze dell’Hospitality Manager

Nello specifico l’Hospitality Manager si occupa di:

  • Gestione dei processi dell’albergo: (commerciale, room division, food and beverage, congressuale e gestione di eventi);
  • Analisi, valutazione e formulazione di proposte per il miglioramento dei servizi offerti dalla struttura;
  • Pianificazione della strategia d’impresa (definisce e sovraintende ai budget aziendali; analizza ed interpreta il mercato, la concorrenza e la domanda turistica; collabora a definire ed implementare le azioni di marketing e promozione;)
  • Gestione in prima persona della struttura o parte di essa (uno o più reparti dell’albergo) a seconda della complessità, sovrintende alla corretta implementazione delle politiche aziendali definite dalla proprietà.

L’Hospitality Manager conosce perfettamente le mansioni di tutte le figure nel settore dell’ospitalità, da quelle amministrative a quelle gestionali passando per quelle più operative, solo così potrà guidare la struttura alberghiera al successo e all’incremento del business.